Sono ancora viva…

Effettivamente è da qualche mese che sto trascurando il mio blog presa dal giardinaggio e dai nipoti.

A fine aprile del 2017 sono finalmente andata ad ammirare l’esposizione di milioni di bulbi al parco di Keukenhof. Tutto bellissimo è interessente ma forse la parola giusta per descriverla è quella usata da una mia cliente: “artefatto”. Una costruzione forse troppo lontana da quello che potremmo sperimentare, anche solo da lontano, nei nostri giardini o anche nei nostri parchi pubblici.

Mi sono un po’ innamorata di alcune bulbose di cui non avevo mai sperimentato la coltivazione: le fritillarie. Colori un po meno “fosforescenti”, portamento più morbido e flessuoso, dimensioni che possono essere più importanti delle normali bulbose per variare i volumi fioriti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...